Cerca
  • Pronto Ostetrica

Cosa leggere prima, durante e dopo la gravidanza?

Mai come in questo momento la gravidanza può essere il momento giusto per fermarsi e per dedicare del tempo ad attività che nella vita di tutti i giorni tendiamo a mettere in secondo piano. Generalmente più per mancanza di tempo che per reale volontà.


Di cosa sto parlando? Della lettura!

Ogni mamma in attesa dovrebbe poter avere del tempo da dedicare alla scoperta di nuovi titoli che possano essere anche un stimolo per alcune riflessioni personali e di famiglia. Come per esempio la nanna dei bambini, l'alimentazione dei propri figli, il tipo di parto che ci si immagina.


Ecco di seguito i libri che credo valga la pena avere nella propria libreria di casa, pronti per essere letti e poi certamente prestati alle amiche con il test di gravidanza positivo! Ma non solo, a volte è utile anche prestarli ai nonni o agli zii in modo che le persone che più vi saranno accanto una volta nato il bambino, sappiano e siano poi in grado di condividere con voi gli spunti nati dalle nuove letture.

Pronti?


Questi i titoli che ho ritenuto importanti e davvero validi :

1. "E se poi prende il vizio?" ci insegna ad accogliere le esigenze del neonato e della neomamma in una chiave di lettura che mette al centro il bisogno di contatto della diade mamma-bambino, smontando, argomentazione per argomentazione, il pregiudizio che i neonati possano sviluppare dei vizi se soddisfatti nei loro bisogni, tanto di giorno quanto di notte.

Ottimo da regalare anche a nonni e zii.


2. "Avremo un bambino" scritto da un'ostetrica in collaborazione con un ginecologo. Affronta i tre trimestri di gravidanza riportando l'attenzione sui veri protagonisti del percorso nascita. Una buona guida per i futuri genitori che possono così avere una panoramica di ciò che avviene durante la gravidanza.


3. "Venire al mondo e dare alla luce" è un testo sapiente e di riflessione nei confronti di un percorso nascita che spesso subisce interferenze non necessarie ed è attento a valorizzare le emozioni e i vissuti della coppia. È interpellato anche il punto di vista del bambino in arrivo.


4. "Allattare un gesto d'amore" è un libro che spiega le basi dell'allattamento e guida il lettore nella comprensione della fisiologia dell'allattamento fornendo gli strumenti per riconoscere ed affrontare gli imprevisti in cui si può incappare lungo il percorso.

Se infatti si ha chiaro come funziona il meccanismo della lattazione, si possono porre le basi per un'allattamento il più sereno possibile.


5. "Bebè a costo zero" è un testo molto utile che aiuta a districarsi nel mare magnum di offerte che costellano il mondo del percorso nascita, dalla gravidanza alla prima infanzia. È davvero tutto così necessario? O crediamo che lo sia, perché continuamente sottoposti a réclame che ce lo fanno pensare? Una interessante guida al consumo critico.


6. "I cuccioli non dormono da soli" affronta uno degli argomenti più discussi e chiacchierati tra neogenitori: la nanna dei piccoli.

Con chi, dove, come , quando? Indaga alcuni aspetti importanti del sonno dei piccoli, da zero a tre anni, chiarisce l'importanza di garantire un sonno sicuro e offre importanti spunti di riflessione, da condividere soprattutto con chi domanda continuamente ai neogenitori ( di per sé già provati dalla nuova vita a cui non è immediato abituarsi) se il loro bambino è bravo, usando come metro di giudizio il numero dei risvegli notturni (mmh che tasto dolente).


7. "Qui abita un bambino" racconta e spiega come poter ripensare i luoghi, gli spazi e le attività di casa in un'ottica favorente l'autonomia del bambino, attraverso i racconti di quattro famiglie in cui ritrovarsi nelle situazioni di ordinaria quotidianità.


Questi i miei libri del cuore diciamo, dedicati al prima, durante e dopo la gravidanza.

Ma la lista è ancora lunga e non finisce qui!







136 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti